SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Nessuno muore mai veramente…finché vive dentro di noi”.

Frase vera e sincera, utilizzata lo scorso anno per il decennale della scomparsa di Michele Bassi, un ragazzo straordinario di Porto d’Ascoli che ci ha lasciato troppo presto a causa di un incidente stradale. Un anno fa ci fu una grande manifestazione nel quartiere Salaria, al campetto intitolato alla sua memoria, dove parenti e amici si sono radunati per ricordare una persona meravigliosa.

Emozioni, risate, torneo di calcetto e generosità con il ricavato della giornata, tramite la vendita di birre e panini, donato al centro Biancazzurro.

Qui l’articolo

Sport, gioia, risate, solidarietà ed emozioni: tutto questo per Michele Bassi. VIDEO

La famiglia Bassi e gli “Amici di Michele” hanno deciso di replicare quest’anno organizzando una serie di iniziative molto interessanti il 25 maggio al parco sopra la Salaria a Porto d’Ascoli.

Lezioni di varie discipline sportive dove per partecipare verrà chiesta una quota simbolica di 10 euro. A chi farà la lezione sarà regalata una sacca ricordo della giornata e una bottiglietta d’acqua, il tutto “condito” da buona birra e panini con la porchetta.

L’intero ricavato sarà devoluto al centro Biancazzurro di San Benedetto. Sono previsti corsi di crosstraining, brazilian ju jitsu, esibizioni di K1 con la palestra S22 e un torneo di calcio-tennis (2×2) dalle 10. Dalle 16, invece, incontri di boxe dilettantistici.

Per informazioni e partecipare ai corsi è disponibile il numero 3489114250.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.