FERMO – Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio che la Questura di Fermo quotidianamente svolge, si è  concretizzata una brillante operazione che si è conclusa con la denuncia a piede libero di due cittadini italiani resisi responsabili di furto aggravato.

Infatti, gli stessi asportavano dal “Camping Verde Mare” nel Fermano, attività già sottoposta a sequestro, un condizionatore d’aria caricandolo su una autovettura.

Poco dopo in  via Galvani a Porto San Giorgio, in direzione del palazzetto dello sport Palasavelli, venivano raggiunti e fermati dal personale della Volante della Questura di Fermo.

Da un primo controllo oltre a corrispondere le caratteristiche fisiche descritte dai testimoni, all’interno dell’auto ben visibile vi era un condizionatore completo (elemento interno ed esterno), ragion per cui per svolgere ulteriori accertamenti, si invitavano le persone a seguire gli agenti presso gli uffici della Questura per essere deferiti


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.