SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Nonostante le “bizze” del tempo, un tradizionale appuntamento della Riviera si è confermato, ancora una volta, un successo.

Parliamo del Festival Primo Maggio all’Agraria che si è svolto per cinque giorni a Porto d’Ascoli dal 27 aprile al…2 maggio poiché la serata del 29 è stata posticipata a causa del maltempo.

Marco Morandi e i RinoMinati

Protagonisti dell’evento sono stati cantanti, artisti e lo Street Food. Intorno alla manifestazione tanta animazione, il consueto mercatino e giochi per bambini nel campetto sportivo.

Modena City Ramblers sul palco dell’Agraria

 

I primi giorni della rassegna sono stati un po’ segnati dal meteo non benevolo ma il finale ha regalato un tempo decisamente primaverile.

Sul palco della piazza Rossa sono saliti Marco Morandi (figlio del mitico Gianni) con i RinoMinati, cover band di Rino Gaetano, i Modena City Ramblers, Giuliano Palma, i musicisti emergenti dello ZapFest e l’Orchestraccia.

ZapFest all’Agraria

Buona presenza di pubblico nei cinque giorni di festa, la kermesse è stata animata da tanta gente che oltre a concedersi il piacere di ascoltare della buonissima musica ha anche approfittato per banchettare nei Food Truck e per gustarsi della birra artigianale.

Orchestraccia all’Agraria

Il tutto all’insegna dell’allegria e del sano divertimento. Un plauso agli organizzatori che hanno messo anima, passione e cuore oltre agli sforzi economici.

Nel pezzo, e in gallery, scatti e filmati dell’edizione 2019.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.