MARTINSICURO – Ladri entrano in azione nella notte nella zona industriale di Martinsicuro e portano via pneumatici e attrezzature da lavoro.

Sono quattro i capannoni visitati dal commando che ha agito la notte scorsa in via dell’Industria. Ingenti i danni arrecati alle strutture: i malviventi con delle mazze hanno sfondato le pareti dei capannoni praticando buchi in più parti degli edifici.

Secondo una prima ricostruzione, i ladri si sono prima introdotti in una ditta che realizza infissi, disattivando i sensori dell’impianto di allarme. Una volta dentro, hanno messo le mani su diverse attrezzature e su alcuni oggetti di valore del proprietario. Hanno rubato poi due mezzi dove hanno caricato la refurtiva e i pneumatici, rubati nel capannone confinante. In quest’ultima ditta, hanno anche distrutto le telecamere di sorveglianza e manomesso l’allarme.

Prima di darsi alla fuga, hanno fatto visita ad altri due capannoni senza peró portare via nulla. I mezzi rubati sono stati ritrovati questa mattina in via delle Messi. Per far sparire eventuali impronte, i banditi hanno svuotato due estintori all’interno dei veicoli.

Da quantificare ancora con precisione il valore del bottino, ingenti peró i danni alle strutture. Le indagini sono affidate ai carabinieri di Alba Adriatica.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.