SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Credito alle piccole e medie imprese e opportunità di promozione e sviluppo dell’artigianato. Si parlerà di questi temi domenica 5 maggio, in occasione della 15esima festa dell’artigiano organizzata dalla Cna di Ascoli. “Gustando l’arte” è il titolo dell’evento, che si svolgerà presso il Valentino Resort di Grottammare a partire dalle ore 10.30.

Nell’ambito della festa, che vedrà coinvolti circa duecento imprenditori artigiani con i loro familiari, si terrà una tavola rotonda introdotta dal sindaco di Grottammare Enrico Piergallini, che vedrà protagonisti il presidente provinciale Cna Luigi Passaretti, il direttore Cna Ascoli Piceno Francesco Balloni, il presidente della Camera di Commercio delle Marche Gino Sabatini, il direttore territoriale di Uni.co Massimo Capriotti e il presidente di Uni.co Maurizio Paradisi.

Nello specifico, di turismo e lavoro dibatteranno: Andrea Everard Weldon, direttore area Retail San Benedetto e Teramo Nord di Impresa San Paolo; Claugio Giovine, direttore Cna divisione economica e sociale; Anna Casini, vicepresidente Regione Marche; Carmine Puglielli, direttore area Imprese Marche sud, Abruzzo e Molise per Intesa San Paolo. Modera Fravio Nardini, caposervizio del Resto del Carlino di Ascoli Piceno.

“Quando si parla di artigianato, si parla di tenacia, passione, creatività – apre la conferenza di presentazione dell’evento Luigi Passaretti – San Francesco l’ha decantato e molti poeti ci hanno speso parole importanti. Se abbiamo eccellenze nei campi più disparati, lo dobbiamo agli artigiani. Il nostro sistema deve supportare la piccola azienda là dove ci sono carenze. Siamo internazionali e globalizzati, ma ci sono dei comportamenti deontologici corretti da non trascurare. La festa dell’artigianato è nata per far conoscere le eccellenze tra di loro, dal momento che abbiamo perso il contatto all’esterno e non siamo più portatori di socialità. Dobbiamo rimettere in campo un apprendistato al passo coi tempi collaborando con le scuole e dobbiamo fare in modo che l’azienda possa evolversi”.

Sulla festa come occasione per mostrare l’andamento economico e le nuove opportunità per le imprese interviene Massimo Capriotti: “Ci saranno nuovi investimenti, in controtendenza con l’andamento generale delle imprese. Finanziamenti a fondo perduto permetteranno alle imprese di risollevarsi, sia nell’entroterra che sulla costa. Non nascondiamo il problema del credito, è necessario un collegamento con l’istituto bancario che segua le aziende con le risorse finanziarie”.

“La festa dell’artigianato – prosegue Francesco Balloni – è anche un momento gioioso per premiare artigiani e non solo che si distinguono nel nostro territorio. Territorio che va salvaguardato e tutelato, una provincia che unisce eccellenze dalla montagna fino al mare. Far conoscere a chi ci vive tutte le peculiarità e le differenziazioni è un’arma vincente che non si po’ rimandare”.

Sul problema della carenza di credito, prosegue Balloni: “Come associazione, rileviamo quasi costantemente un abbassamento del credito: il settore delle costruzioni perde l’1,85 per cento dei finanziamenti e questo ci fa accendere il campanello d’allarme. Con Intesa San Paolo abbiamo stipulato un protocollo d’intesa legato al welfare, con una serie di agevolazioni importanti”.

A conclusione della presentazione dell’evento del prossimo 5 maggio, la premiazione del tennista Simone Vagnozzi, allenatore di Mario Cecchinato, altra eccellenza del tennis. “Nel territorio abbiamo delle risorse che si distinguono a livello internazionale e non sempre vengono valorizzate. L’associazione vuole la valorizzazione di figure che spiccano e che possono insegnare tanto” commenta Balloni.

“Questo premio mi rende orgoglioso – afferma Vagnozzi – Siamo una provincia che ha molto da dare, dal turismo alle eccellenze delle piccole e medie imprese. Rilanciare questa zona è importante e spero che si riesca a fare sempre di più. Sono orgoglioso di aver fatto un buon lavoro come tennista e come allenatore e spero di poter essere d’aiuto attraverso la mia collaborazione con il circolo Maggioni”.

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.