NERETO – A bordo di un’auto impatta a velocità sostenuta contro un veicolo parcheggiato che, dopo una serie di carambole, finisce contro la recinzione di un’abitazione che costeggia la sede stradale. E’ successo a Nereto.

Il conducente, trasportato in ospedale per accertamenti, è risultato positivo all’alcoltest ed è stato quindi denunciato per guida in stato di ebrezza. I militari della compagnia di Corropoli, intervenuti sul posto, hanno quindi provveduto anche al ritiro della patente e al sequestro del mezzo.

L’incidente stradale è avvenuto nel tardo pomeriggio di Pasqua a Nereto e avrebbe potuto aver conseguenze ben peggiori: lungo via Iachini, teatro dell’impatto, stavano infatti passeggiando alcune persone che solo per una pura casualità non sono rimaste coinvolte. Il giovane che era all guida di un Alfa Romeo Giulietta, ha fatto registrare un tasso alcolemico di 1.2 (ben superiore al limite consentito di 0.5). Con lui stava viaggiando anche un amico.

Un episodio che ha subito scatenato le proteste dei residenti della zona che da tempo chiedono un intervento alle forze dell’ordine. Non è la prima volta, infatti, che lungo quella via che attraversa il centro abitato della cittadina vibratiana si registrano passaggi ad alta velocità di automobili e moto e i residenti, preoccupati e stufi, sembrano non voler più tollerare questa pericolosa situazione.

“In tutti questi anni non ho mai visto un vigile urbano o le forze dell’ordine presidiare questo tratto – scrive qualcuno su facebook – Questo è un centro abitato! Ci sono persone e bambini che vivono qui che spesso camminano a bordo strada. Ora basta! O vogliamo aspettare che ci scappi il morto?”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.