CUPRA MARITTIMA – Il 24 aprile alle 21,15 presso il Cinema Margherita di Cupra Marittima, sarà proiettato il film capolavoro di François Truffaut JULES E JIM (1962) tratto dall’omonimo romanzo di di Henri-Pierre Roché nella versione recentemente restaurata.

Pe questa speciale occasione è stato invitato a parlare del film Filippo La Porta critico cinematografico e saggista. La Porta svilupperà il tema de ‘L’amore secondo Truffaut in Jules e Jim’ e risponderà alle domande del pubblico.

Il film nel 1963 fu premiato in Italia con il Nastro d’argento per il miglio film.

Il film parla della dolce vita secondo Truffaut. Nella Parigi bohémienne degli anni Dieci, due uomini e una donna provano ad amarsi oltre le regole, attraverso il tempo, la guerra, matrimoni e amanti, illusioni e delusioni: Jeanne Moreau con i suoi travestimenti, il suo broncio altero e la sua voce magica che percorre tutti i tourbillons de la vie, ma alla fine è lei a non saper accettare la resa. 

“Abbiamo giocato con le sorgenti della vita, e abbiamo perso”. Appunto, il film definitivo sul perdere, sul perdersi. Con le sue ellissi, la sua luce, il suo passo urgente e malinconico, la sua impetuosa esplorazione di una cosa chiamata cinema e di una cosa chiamata amore, Jules e Jim è un infinito capolavoro d’utopia, infinitamente replicato in tanti film “alla maniera di…”  

Una occasione per vedere o rivedere i grandi maestri del passato grazie alla Cineteca di Bologna che cura il progetto ‘Il cinema Ritrovato’

Francois Trufaut fu Importante protagonista del cinema francese tra la fine degli anni cinquanta ed i primissimi anni ottanta, assieme agli amici e colleghi Jean-Luc GodardClaude ChabrolÉric Rohmer e Jacques Rivette diede alla  corrente cinematografica denominata Nouvelle Vague

L’ingresso alla proiezione e incontro è di 5,00

info 0735.778983 www.cinemamargherita.com facebook Cinema Margherita Cupra Marittima


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.