MONTEPRANDONE – Terza candidatura a sindaco ufficiale per le elezioni di Monteprandone: dopo Sergio Loggi e Orlando Ruggieri anche Bruno Giobbi, ex presidente della Pro Loco e di professione veterinario, concorrerà per le elezioni del 26 maggio. Di seguito la nota di presentazione.

 

In vista delle prossime elezioni amministrative, sono stati in molti a chiedermi di candidarmi.

Visti gli attestati di stima e di fiduca che ho ricevuto e continuo a ricevere, ho accettato di impegnarmi in prima persona.

La maggior parte di voi mi conosce, come professionista a servizio della comunità e posso affermare di non essere un politico di professione, ma un cittadino che ama il proprio Paese.

Sono consapevole che non è facile assumersi una tale responsabilità, vista l’importanza dell’impegno, ma sono fortemente spinto dalla speranza di realizzare un nuovo modo di provvedere al bene della comunità monteprandonese, non dividendo per appartenenza o sensibilità politica, ma cercando di unire i concittadini senza pregiudizi, al fine di preparare un terreno dove poter “crescere i nostri pensieri”.

Pensieri che sono progetti, desiderio di novità, di ordine, di armonia, di emancipazione, che vorremmo per tutti.

https://scontent.xx.fbcdn.net/v/t1.15752-0/p480x480/56757537_652354821861031_6135034863037710336_n.jpg?_nc_cat=103&_nc_ad=z-m&_nc_cid=0&_nc_zor=9&_nc_ht=scontent.xx&oh=4a3d7c8880861f64e40200574bd66f3c&oe=5D3049D8

Monteprandone è un territorio da custodire e promuovere turisticamente, per la sua bellezza paesaggistica, per la sua storia e, soprattutto, per la sua potenzialità produttiva: agricola, commerciale, artigianale, industriale e culturale.

Studio, Impegno, Buona Volontà ed un pizzico di Fortuna: questi gli ingredienti per dare una prospettiva di futuro alle nuove generazioni.

La scelta dei candidati si baserà sulla condivisione degli obiettivi che hanno come fine il Bene Comune. Sicuramente non accetterò imposizioni “dall’alto”.

Per quanto riguarda il programma che insieme ai numerosi collaboratori proporrò, penso che, conoscendo il territorio e vivendo giornalmente a contatto con i cittadini di diversa situazione sociale ed economica sarà adeguato alle aspettative e alla situazione economica in atto. Non mancherà il confronto e la collaborazione con realtà vicine, dalla costa ai Sibillini, dal Fermano al Teramano, per individuare e realizzare priorità di manutenzione, progetti a breve, medio e lungo termine. Per quanto riguarda i progetti, sarà nostro doveroso impegno portare scrupolosamente a termine quelli in corso d’opera o non compiuti dall’amministrazione uscente (vedi Palazzo Comunale, Parcheggio Campo della Fiera).

Ascolto con entusiamo le diverse realtà presenti sul territorio e dato che sussistono le condizioni per continuare, mi vedrete alla guida di una lista civica, composta da cittadini che hanno a cuore la crescita sociale, culturale ed economica di Monteprandone. Colgo così l’occasione per invitare tutta la cittadinanza venerdì 12 aprile alle ore 21.15 presso la Sala Consiliare di Centobuchi per la presentazione del candidato sindaco.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.