FERMO – Nella nottata tra sabato 6 e domenica 7 aprile la Polizia Stradale di Fermo, da tempo concentrata a contrastare la guida sotto l’influenza di alcol e droghe, ha messo in campo per la vigilanza stradale le proprie pattuglie conseguendo importanti risultati.

Infatti delle 32 persone controllate nei Comuni della fascia costiera tre sono state denunciate poiché hanno fatto registrare un tasso alcolemico superiore a due volte il limite consentito ed una sanzionata amministrativamente per guida in stato di ebbrezza, pur essendo neopatentata, per il quale il tasso limite è pari a zero. Patenti ritirate. 

Inoltre undici sono state le contravvenzioni, riscontrate al Codice della Strada, elevate in gran parte per velocità non commisurata alle condizioni stradali, per l’inosservanza delle norme che impongono l’uso delle cinture di sicurezza e per l’utilizzo del telefono cellulare durante la guida.

“I dati summenzionati rendono evidente la necessità di un impegno costante per rendere le strade della nostra provincia più sicure soprattutto nel fine settimana” affermano dalla Polstrada. 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.