SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Come prevedibile l’opposizione consiliare sta reagendo duramente di fronte alla nuova denuncia che ha colpito il dirigente comunale Roberto De Berardinis dopo quella che, qualche settimana fa, aveva protocollato il “famoso” Corvo che, per la minoranza, sarebbe un consigliere che appoggia Piunti in maggioranza.

Il tutto, per i consiglieri, è legato alla delibera per il controllo pubblico di Picenambiente, che proprio De Berardinis aveva curato tecnicamente a dicembre per poi sottoporre l’atto al consiglio.

La minoranza, prima aveva indetto una conferenza stampa per stasera, poi annullata poco dopo con i consiglieri che hanno deciso che faranno un comunicato stampa congiunto. Ma nel frattempo qualcuno si affida ai social. Come il consigliere Giorgio De Vecchis che bolla come “di gravità inaudita” quello che sta succedendo al dirigente De Berardinins. “Lo stanno perseguitando per aver fatto il suo lavoro” scrive il consigliere di opposizione.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.