SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Week – end storico per la Fifa Security Unione rugby San Benedetto che battendo la Polisportiva Abruzzo per 102-05, con ben sedici mete realizzate , stabilisce in una gara il record di punti realizzati nella storia del club.

Partita senza storia che ha visto i ragazzi del duo Laurenzi- Alfonsetti partiti con l’acceleratore schiacciato che mette subito alle corde l’avversario, per la verità mai visto così arrendevole e svagato, realizzando mete e ripetizione sin dai primi minuti di gioco, dominando sotto tutti i punti di vista gli aspetti del gioco sia nelle fasi statiche ma soprattutto nel gioco aperto, con trame fatte in velocità e precisione che avuto la meglio su un avversario fisico ma poco disponibile alla corsa.

Con questa netta affermazione continua l’ottimo campionato della Fifa Security che conferma la seconda posizione in classifica, mostrando un notevole miglioramento nelle prestazioni dal punto di vista fisico, ma soprattutto della convinzione di fornire prestazioni ad alto livello tecnico e di personalità.

La formazione scesa in campo: Scarpantonio, Ghidini, Valeri, Fulvi, Celani, Scipioni, Alesiani, Alesi, Pellei, Zazzetta, Patragnoni, Del Prete A., Alemanno, Coppa, Mignucci. A disp. Benigni, Del Prete, Corradetti, Tosti, Castelletti, Felici.

Nel fine settimana è scesa in campo anche l’under 16 sconfitta dall’Unione rugby Orvietana per 31-45 dimostrando una crescita nel gioco offensivo, mentre bisognerà lavorare molto sulla tenuta difensiva se si vogliono ottenere più apprezzabili risultati.
Domenica prossima 07/04/2019 la formazione Seniores di C1 sarà impegnata in trasferta con il Rugby Bologna 1928 mentre l’Under 14 giocherà ad Ascoli il proprio raggruppamento.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.