CUPRA MARITTIMA – Dopo mesi di attesa viene ufficializzato il secondo candidato sindaco di Cupra (il primo è Luca Vagnoni), Alessio Piersimoni. In realtà non è una vera e propria novità, poiché già a inizio anno Piersimoni dichiarò che il centrodestra avrebbe partecipato sicuramente alla prossima tornata elettorale, marcando il fatto che si sarebbe presentato con una squadra quasi completamente rinnovata. Ad oggi la sfida vede in campo due giovani candidati, chissà se nei prossimi giorni giungerà la la notizia di una terza lista; Cupra Marittima ci ha abituato in questi anni a non poche sorprese politiche.

Dichiara Piersimoni: “Ho ponderato attentamente la scelta della mia candidatura e sono felice di vederla finalmente realizzata, mi sono sempre ritenuto una persona fortunata principalmente per due ragioni: avere avuto dei bravi genitori ed essere nato a Cupra Marittima. Da questo paese ho avuto tanto, qui sono cresciuto con quei valori ed ideali che ora vorrei restituire alla nostra comunità. Nell’amore e nella passione per Cupra trovano linfa la determinazione a candidarmi come Sindaco e la volontà di creare ulteriori opportunità di realizzazione per le nuove generazioni”.

“La mia passione per la politica ha radici profonde e questa decisione è coerente al mio percorso di vita: dal conseguimento della laurea in Scienze Politiche all’esperienza di Consigliere Comunale. All’interno del Consiglio ho assunto le mie responsabilità, utilizzando gli strumenti consentiti ad un consigliere di minoranza per ottenere il massimo per il paese che ama, evitando al contempo strumentalizzazioni politiche e propaganda personale.  Non rinnego il mio orientamento di centrodestra e stimo le persone con le quali in passato ho mosso i miei primi passi nella vita politica del paese; quelle persone che anni fa’ sono state scelte dai cuprensi stessi per amministrare”.

“Adesso però sono lieto di mettere a frutto l’esperienza maturata per offrire un’alternativa al paese, dando vita ad una Lista Civica fatta di persone nuove alla politica, scelte in base alle loro capacità personali, professionali ed umane. Cambiamento e valorizzazione sono al centro delle nostre riflessioni, consci delle sfide e delle problematiche che dovremo affrontare. Cupra, il nostro gioiello, va valorizzata e portata allo splendore che merita. Insieme si può: occorre unire le forze e ricostituire quello spirito di Comunità necessario a rivitalizzare il paese”.

“Il nostro Programma elettorale – conclude il candidato – è frutto, innanzitutto, del lavoro di squadra svolto in questi mesi insieme alle persone che hanno lavorato al mio fianco, apportando ciascuna le proprie esperienze e competenze. Dal lavoro del Gruppo e da una campagna di ascolto che sto tutt’ora portando avanti incontrando le associazioni e categorie rappresentative della realtà economico-sociali del paese, sono scaturite idee concrete, innovative e fattibili, alcune da mettere in campo subito, altre nel lungo periodo all’interno di una programmazione pluriennale. Un Programma che mette al centro la risoluzione di problematiche e criticità annose della nostra comunità, che non concedono più esitazioni e temporeggiamenti, come, ad esempio, la risoluzione concreta e definitiva dei numerosi problemi della nostra Scuola”


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.