SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il consiglio comunale del 23 marzo, che avevamo lasciato con la protesta dell’opposizione contro l’amministrazione (clicca qui), riprenderà il 12 aprile dalle ore 16. 

L’assise, infatti, quel giorno aveva lasciato “indietro” la trattazione di alcuni punti: fra cui le due mozioni di Marco Curzi (sulla disoccupazione e la sottostazione), quella di Rosaria Falco sulla soppressione del servizio Risposte Alcologiche, quella di Pasqualino Marzonetti per la creazione di un cimitero per animali domestici, una di Valerio Pignotti per le misure in tema sicurezza e un atto di Domenico Pellei che chiede al consiglio una verifica di legittimità costituzionale del decreto Salvini.

“Tecnicamente non è una prosecuzione del consiglio interrotto” ci dice il presidente dell’assise Giovanni Chiarini “ma una nuova convocazione. Si potrebbero trattare anche altri argomenti rispetto a quelli non trattati il 23”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.