MONTEPRANDONE – Soggiorno “travagliato” nell’entroterra per un uomo proveniente dalla Lombardia.

Nella serata del 28 marzo, a Monteprandone, i carabinieri della locale Stazione, comandata dal Luogotenente Gabriele Luciani, hanno fatto irruzione in una struttura ricettiva del posto dove, dopo accurati e prolungati servizi di osservazione, avevano notato l’anomalo movimento di alcuni soggetti.

I militari hanno deciso perciò di fare irruzione e perquisire la stanza dove alloggiava un milanese 45enne, conosciuto alle forze di polizia, che nascondeva nella propria camera da letto quattro panetti di hashish per un peso complessivo di oltre quattro etti.

L’uomo è stato colto di sorpresa dalla prontezza dei carabinieri, ringraziati dai proprietari della struttura che hanno molto apprezzato l’attività di controllo.

All’esito degli accertamenti l’uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno che ha disposto il trasferimento nel carcere di Marino del Tronto.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.