GROTTAMMARE – Via D’Azeglio tornerà come prima, ma con alcuni correttivi per la sicurezza dei pedoni. Si è chiusa così la riunione di lunedì scorso con gli abitanti della via del quartiere Ascolani, dove  nelle settimane scorse è stato sperimentato il cambio di viabilità richiesto dai residenti della zona.

Il doppio senso di circolazione tornerà dunque in via Massimo D’Azeglio, nel tratto compreso tra Via Manzoni e Via Foscolo. L’incrocio con via Salvo D’Acquisto verrà potenziato in termini di sicurezza, con l’installazione di lampeggianti, dissuasori di velocità e protezioni dei percorsi pedonali.

Sono queste le ipotesi che l’Amministrazione comunale ha presentato nel corso dell’assemblea ospitata dal circolo anziani “C. Fulgenzi”, ai residenti di via Massimo D’Azeglio e dintorni. Un incontro molto partecipato, durato oltre due ore, che ha raccolto anche osservazioni su alcune problematiche relative all’intero quartiere.

“L’assemblea è stata la conclusione di un lungo percorso – ha dichiarato il Sindaco Enrico Piergallini – Infatti, dopo aver presentato l’ipotesi di nuova viabilità nelle assemblee di quartiere svoltesi nel mese di novembre dello scorso anno e dopo aver realizzato il progetto, abbiamo convocato i cittadini per verificarne l’esito, offrendo loro due scelte: mantenere la nuova viabilità oppure ripristinare quella vecchia”.

“Nonostante l’assemblea non abbia espresso una posizione unitaria – prosegue l’amministratore – e alcuni cittadini abbiano giudicato positivamente l’esperienza della nuova viabilità, abbiamo concluso la riunione decidendo di tornare al passato con qualche cambiamento relativo alla posizione dei parcheggi e all’installazione di dispositivi per garantire la sicurezza dei pedoni. Adesso ci prenderemo qualche mese per studiare la soluzione emersa dall’assemblea relativa al problema della sicurezza e poi ripristinare il doppio senso in Via D’Azeglio”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.