SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una storia di cui vi avevamo dato conto stamane e che raccontava delle decine di manifesti di stampo fascista apparsi per i muri di San Benedetto, delle proteste dell’ex Sel Giorgio Mancini (clicca qui) e della nota stampa diramata, più tardi, dal comune che stigmatizzava l’intero fenomeno dell’affissione abusiva, pur senza riferimenti specifici ai manifesti affissi da Blocco Studentesco, gruppo di ispirazione fascista legato a CasaPound.

Adesso dell’intero caso se ne occupa anche “Open”, il quotidiano online fondato da Enrico Mentana che dedica spazio alla querelle di oggi.

CLICCA QUI


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.