CUPRA MARITTIMA – Nella serata del 24 marzo alcune chiamate al 112 hanno fatto intervenire i carabinieri in un locale sulla costa picena.

A Cupra Marittima i clienti di un ristorante hanno allertato i militari poiché preoccupati dalla presenza di un 30enne del posto, in evidente stato di agitazione psico-fisica, che aveva dato in escandescenze.

I carabinieri sono giunti sul posto per riportare alla calma il ragazzo insieme al personale sanitario del 118. Il 30enne, però, si è scagliato contro un militare procurandogli delle lievi ferite prima di essere immobilizzato e bloccato.

Una volta identificato, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria  per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.