SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Forse la gara più difficile dell’anno, sulla carta, la trasferta di Trieste, al pari di quella giocata sempre in Friuli dalla Samb, a Pordenone. Allora fu un pareggio con una formazione, quella rossoblu, migliore della capolista e in grado di dominare almeno per 45 minuti gli avversari, grazie anche alla grande prestazione da regista avanzato di Russotto. Entrambe, Pordenone e Triestina, hanno lo stesso rendimento interno: 31 punti in 16 partite, anche se la differenza reti degli alabardati è impressionante: +16.

Adesso, ad 8 punti di distanza dal Pordenone capolista e a 7 gare dalla fine, la rimonta sembra molto difficile anche se non c’è dubbio che la Triestina giocherà per vincere auspicando un passo falso dei ramarri, ma anche per presidiare la seconda piazza, importante in vista dei play off.

Gara quindi molto difficile per i rossoblu di Roselli, che nelle ultime 11 partite ne ha vinta soltanto una, in casa con la Ternana (per gli umbri appena 5 punti nel 2019, uno con la Samb), ma che in trasferta è riuscita a fermare sul pareggio, oltre il già citato Pordenone, anche la Feralpisalò e l’Imolese, per restare nella parte alta della classifica.

Questo per dire: chi non firmerebbe per un pareggio di fronte a tante premesse? Un risultato che, guardato assieme alle partite in programma in questa giornata, ovvero Fermana-Vis Pesaro, Sudtirol-Vicenza e Ternana-Pordenone, consentirebbe ai rossoblu quantomeno di non perdere terreno rispetto alle concorrenti che si stanno giocando le posizioni valide per i play off (dall’ottavo al decimo posto).

Certo è anche che, in vista appunto dei play off ancora da conquistare e con la speranza che l’apparizione della Samb non sia soltanto formale, occorrerebbe dare dei segnali ben precisi in tal senso: considerata la posizione di classifica sarebbe necessario dimostrare di poter vincere qualche partita in trasferta contro avversari del rango della Triestina, mentre per ora la formazione di Roselli ha ottenuto soltanto una volta tre punti, contro la Virtus Verona, ed è penultima nel rendimento esterno.

SCOMMESSE  La vittoria della Samb a Trieste è pagata a 3,8 volte la posta per la Snai; pareggio 2,90; vittoria Triestina 2,10. Simile quelle di Snai e Sisal Matchpoint (per entrambe vittoria Samb 3,70).

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.