FERMO -, Continuano incessanti i controlli che periodicamente la Questura di Fermo organizza sulla costa fermana volti soprattutto al contrasto dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti e di abuso di sostanze alcoliche, di sfruttamento della prostituzione e di prevenzione soprattutto dei reati predatori.

I servizi hanno visto la partecipazione oltre che di pattuglie dedicate al controllo del territorio, della Squadra mobile e della Polizia Scientifica di questo Ufficio, della Reparto Prevenzione Crimine di Pescara con anche del prezioso apporto della Polizia Municipale di Porto Sant’Elpidio e dell’unità cinofila della Guardia di Finanza.

Nel corso dei controlli in Lido Tre Archi un individuo alla vista del cane antidroga, cercava di occultare un involucro contenente circa 1,7 grammi di eroina. La successiva perquisizione, estesa alla propria abitazione consentiva di rinvenire altri 18 grammi di eroina. L’uomo, quindi, veniva denunciato in stato di libertà.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.