SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Ho chiesto a chi ha avallato la scelta di Pagliare come sede del nuovo ospedale di dirmi un motivo a favore di quella scelta. L’unico che chi ha votato per quel luogo è riuscito a darmi dopo la conferenza dei sindaci è che Pagliare è equidistante. Allora se il concetto è quello il Torrette dovrebbe essere spostato al centro delle Marche, fra Camerino e Fabriano”.

A parlare durante la commissione Sanità del Consiglio di San Benedetto, la prima dopo la conferenza del 26 febbraio, è Giorgio De Vecchis, uno di quelli che si è occupato di più del tema del Nuovo Ospedale.

“Noi (a San Benedetto) siamo penalizzati per tutti i servizi, continuo a pensare che la strada sia il referendum per passare all’Abruzzo, siamo penalizzati, stiamo morendo e continuiamo a morire. Perché dobbiamo essere cittadini di Serie B in Italia e pure nella nostra Regione? Siamo forse esentati dall’Irpef?” la provocazione del consigliere comunale.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.