SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutto pronto a San Benedetto per la 21^ edizione della Mezza Maratona dei Fiori, gara nazionale sui 21 chilometri che andrà in scena tra sabato e domenica 23 e 24 marzo con “base” in Piazza Giorgini a San Benedetto.

“Questo è un evento fra i più partecipati in Italia tanto che la gara è fra le prime 20 in classifica nazionale, abbiamo portato negli anni almeno 3200 partecipanti in Riviera, oltre a tutto l’indotto degli accompagnatori che alloggiano in città” chiosa il presidente dell’Asd Atletica Avis Domenico Piunti, storico organizzatore che prosegue: “Sappiamo già che almeno 9 hotel sono pieni”.

GARA INTERNAZIONALE. Dalle iscrizioni finora pervenute arriveranno in Riviera atleti da tutta Italia (“tranne la Liguria sono rappresentate tutte le Regioni” dice sempre Piunti) ed è pure prevista qualche presenza più esotica: “Ci saranno 8 giapponesi e 2 atleti provenienti dalla Svezia” commenta sempre il presidente di Atletica Avis.

PARLA TASSOTTI. Anche l’assessore allo sport Pierluigi Tassotti sorride: “Quando le associazioni come Avis hanno molte sinergie vuol dire che lavorano bene, questa manifestazione cresce ogni anno”. Poi una chiosa sul periodo di marzo che vedrà anche la Tirreno-Adriatico passare per la Riviera domani: “Tra le due manifestazioni avremo 6000 mila persone come minimo in città”.

IL PROGRAMMA. La manifestazione inizia già sabato 23 marzo alle 16 in Piazza Giorgini con i circuiti riservati ai ragazzi. I giovani, poi, sono coinvolti anche grazie alle scuole visto che gli studenti dell’Alberghiero prepareranno, come di consueto, il ristoro finale mentre sono coinvolti anche i giovani del Liceo Scientifico a indirizzo sportivo che hanno, nell’ambito del progetto Alternanza Scuola-Lavoro, partecipato alle fasi dell’organizzazione.

Domenica, poi, in coda alla partenza della gara nazionale e alla 10 chilometri parallela aperta anche ai non agonisti, andrà in scena anche una passeggiata di 4 chilometri aperta a tutti previa iscrizione e con un “omaggio” a fine gara.

 

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.