SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Al consigliere comunale di Forza Italia Valerio Pignotti sarebbe stato negato, in queste ore, l’accesso agli atti relativo al procedimento disciplinare in corso nei confronti del dirigente comunale Roberto De Berardinis, sospeso dal servizio dal 13 marzo senza stipendio. Alla base del procedimento una questione relativa alla presenza in ufficio del dirigente lo scorso 18 gennaio.

Attorno al fatto sta nascendo un vero e proprio caso, legato anche alla circostanza che sia stato un consigliere comunale di maggioranza a denunciare De Berardinis, motivo per il quale, forse, il consigliere voleva far luce sul caso chiedendo l’accesso agli atti.

Da quanto ricostruito da Riviera Oggi però, al capogruppo di Forza Italia l’accesso alla documentazione sarebbe stato imepedito con un parere scritto, diniego dovuto al fatto che negli incartamenti sono contenuti dati sensibili.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.