PRIMARIE PD A MONTEPRANDONE secondo te Emerenziana Cappella e Orlando Ruggieri si accorderanno per evitare il voto del 31 marzo?

Gepostet von Riviera Oggi am Samstag, 16. März 2019

MONTEPRANDONE – Parole forti. E se una vecchia volpe della politica come Orlando Ruggieri adopera certi toni, non è sicuramente casuale ma rientra in una strategia elettorale che solo il diretto interessato, e pochi con lui, possono comprendere a pieno. Intorno, si va per supposizioni o mormorii.

Orlando Ruggieri e i retroscena delle primarie: “Emerenziana, ritira la tua candidatura fantoccio”

Dunque Ruggieri, nel suo comizio d’esordio, usa definizioni per nulla diplomatiche nei confronti della sfidante alle primarie del Pd Emerenziana Cappella, dell’altro possibile candidato Sergio Loggi, dei sambenedettesi Fabio Urbinati e Tonino Capriotti, dell’altra figura storica della sinistra picena come Pietro Colonnella, senza dimenticare il sindaco in carica, Stefano Stracci.

Un’eruzione vulcanica che però ha la possibilità di rientrare con calma nel cratere altrimenti pronto, sembra, a inondare con la sua vis l’intera campagna elettorale: “Chiedo ad Emerenziana Cappella di ritirare la sua candidatura entro il 20 marzo” dice Ruggieri, in modo da accordarsi, immaginiamo, nelle intenzioni di Ruggieri, per la formazione di un biglietto dove nella facciata del candidato sindaco del Pd ci sia il suo nome, e a Emerenziana Cappella sia lasciato il ruolo di vice magari con il prosieguo dell’incarico di assessore al Bilancio.

In attesa di conoscere la risposta della diretta interessata, che proprio mercoledì 20 marzo avrà la sua prima uscita ufficiale da candidata alle primarie, alla Sala Convegni di Piazza dell’Unità.

Intanto, ognuno può esprimere la propria opinione in merito nel sondaggio che abbiamo proposto sulla pagina Facebook di RivieraOggi.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.