ALBA ADRIATICA – Viene accompagnato nella notte da alcuni connazionali nella sede della Croce Bianca di Alba Adriatica con una profonda ferita da taglio alla gamba sinistra. T.D, 27enne di origini albanesi, residente in città, è stato quindi trasportato d’urgenza all’ospedale di Teramo è sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni sono giudicate gravi e la prognosi resta riservata.

E’ una vicenda ancora tutta da chiarire quella della notte scorsa e sulla quale stanno indagando i carabinieri del nucleo provinciale di Teramo. Secondo una prima ricostruzione, sarebbe scoppiata una rissa fuori da un locale di Villa Rosa di Martinsicuro dove si sono affrontati due gruppi di giovani. Poi, a un certo punto, uno dei partecipanti alla colluttazione (ancora da identificare) avrebbe estratto un coltello ferendo gravemente a una gamba il 27enne.

AGGIORNAMENTO: E’ stato identificato l’aggressore che ha ferito con un coltello il 27enne albanese. Si tratta di un connazionale, A.H di 38enne, residente a Martinsicuro. I carabinieri sono arrivati a lui grazie alle telecamere del night club. L’uomo ha confessato e, vista che era scaduta la flagranza, non è ancora stato messo in stato di fermo ma denunciato a piede libero per lesioni gravi. I militari hanno inviato un dettagliato rapporto in procura e ora si attende il provvedimento.Dall’interrogatorio è emerso, inoltre, che i due si conoscevano bene e che nella serata di ieri, entrambi alticci, avrebbero iniziato a discutere per una donna. Da lì la violenta rissa che ha coinvolto anche altri loro connazionali.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.