COLONNELLA – Raid notturno nel parcheggio di Bartolini: danneggiate 6 autovetture.

Un atto vandalico, andato in scena nella sede di Isola di Colonnella della nota ditta che si occupa di spedizioni, durante il quale sono state danneggiate le auto di 6 dipendenti.

Ad entrare in azione, così come emerso dalle prime immagini del sistema di videosorveglianza interno, sarebbero state due persone a piedi che, nottetempo, avrebbero poi scavalcato il cancello del capannone dirigendosi verso il piazzale del parcheggio, agevolati anche dalla mancanza di un impianto di allarme perimetrale. Qui hanno iniziato ad infrangere i vetri delle auto tagliando a caso anche diversi pneumatici. I balordi si sono poi allontanati lungo l’argine del fiume Tronto dileguandosi nel buio della notte e solo qualche ora dopo qualcuno si è accorto di quanto accaduto e ha avvisato le forze dell’ordine.

Sul posto si sono poi portati i carabinieri del comando stazione di Colonnella che hanno avviato le indagini del caso. Sono state subito visionate le telecamere dell’azienda, ma i militari stanno in queste ore collaborando anche con la stazione dei carabinieri di San Benedetto del Tronto per cercare di acquisire anche altre immagini riprese dalle diverse telecamere a circuito chiuso presenti in territorio marchigiano (Isola di Colonnella si trova proprio al confine con la città rivierasca). Un episodio dunque che sembrerebbe riconducibile a un atto vandalico di cui difficilmente se ne potrà conoscere, se mai ci fosse, una sensata motivazione.

Di diversa natura, invece, l’episodio dello scorso 21 febbraio quando l’azienda venne presa di mira dai ladri: nella notte, infatti, ignoti praticarono un buco su una parete prefabbricata del deposito e, dopo essersi introdotti all’interno, misero le mani su una decina di piccoli pacchi per darsi poi alla fuga a piedi con il magro bottino (qualche centinaia di euro).


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.