MARTINSICURO –  Dhakir Bannour, pizzaiolo della Vecchia Lampada di Martinsicuro, ottiene un secondo posto assoluto al campionato azionale accademico della pizza che è andato in scena nei giorni scorsi a Pescara.

Il concorso, organizzato dall‘Accademia dei pizzaioli professionisti abruzzesi, ha visto la partecipazione di tantissimi maghi della pizza già premiati in altri prestigiosi concorsi. Dhakir, 27 anni, italo-tunisino, nato a Mazara del Vallo ma cresciuto a Martinsicuro, da quasi un anno lavora al ristorante pizzeria Vecchia Lampada, storico locale della città. Ha frequentato con successo l’Accademia dei Pizzaioli e da 6 mesi è diventato anche istruttore. Al concorso ha gareggiato per la categoria “Pizza alla Pala” e la sua proposta, studiata con lo chef Domenico Fasano di Gustotrepuntozero e realizzata con un impasto diretto ai nove cereali, 36 ore di maturazione, è stata arricchita da preziosi ingredienti come il cavolo viola in agrodolce, carpaccio di marchigiana IGP, maionese home made alla rapa rossa, tartufo nero sferificato e aria di gin.

La sua pizza ha particolarmente colpito la giuria composta da tutti pizzaioli pluridecorati e presieduta da Gabriele Fazzini 4 volte campione del mondo e fondatore dell’Accademia.

“Per me è una bella soddisfazione – le parole di Dhakir – mi sono appassionato a questo mondo e ci metto il cuore ogni giorno, amo il mio lavoro. Sogno nel cassetto? Partecipare e vincere al campionato mondiale della pizza che quest’anno si terrà dal 9 all’11 aprile a Parma”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.