SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “E’ con grande soddisfazione che abbiamo appreso che il Comune di San Benedetto ha aperto il bando per la morosità incolpevole anche agli utenti dell’Edilizia Pubblica, così come da noi più volte sollecitato”.

Così, in una nota il Comitato per la Casa-Unione Inquilini San Benedetto: “La notizia arriva nei giorni in cui il Comitato ha gestito con successo la prima pratica che ha permesso a un inquilino moroso di ottenere la copertura della somma dovuta, riuscendo in tal modo ad evitare una dolorosa procedura di sfratto”.

“Non possiamo quindi che ringraziare gli uffici comunali, che hanno offerto la massima collaborazione e hanno recepito con celerità la sollecitazione attivata dalla nostra organizzazione, e l’assessore Carboni che ha seguito la vicenda con attenzione e sensibilità – si legge nella nota del Comitato – Restiamo in attesa di ulteriori passi avanti per ciò che riguarda l’edilizia pubblica sambenedettese, da troppi anni ferma e insufficiente per le le centinaia di richieste inoltrate. Sappiamo bene che nei prossimi mesi e anni vecchi progetti arriveranno a compimento, ma riteniamo che sia necessario e urgente attivare una nuova pianificazione in grado di offrire una possibilità abitativa concreta alle oltre 200 famiglie aventi diritto. Per questo rinnoviamo il nostro invito all’amministrazione”.

Il Comitato conclude: “Ricordiamo infine ai cittadini interessati al supporto dell’Unione Inquilini che lo sportello è attivo in Via Balilla 39 tutti i martedì dalle 18.30 alle 19.30, o su appuntamento in orari diversi al 349/8098508”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.