SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Travolgente vittoria in trasferta della Sambenedettese femminile nell’ultima giornata del girone di andata del campionato di serie C Eccellenza. Con una prova superba, le rossoblu di mister Silvestro Pompei hanno travolto il Gubbio 9 a 1 portandosi a soli due punti dal secondo posto e confermandosi la rivelazione del campionato.

Partita con l’obiettivo di evitare l’ultimo posto, vista la giovanissima età della rosa (16,7 anni di media contro i 26 anni del torneo) ed un solo campionato alle spalle, la compagine rossoblu è cresciuta di partita in partita fino a diventare una delle candidate alla promozione e tra le migliori per qualità di gioco. Quella qualità messa in mostra anche domenica scorsa in casa del Gubbio dove le rossoblu hanno dominato una gara che ha visto le padrone di gara restare in partita solo un tempo. Poi le rossoblu sono salite decisamente in cattedra e non c’è stata più partita.

Messe in campo da mister Pompei con un 4-3-3 a trazione anteriore, la Samb ha iniziato la gara schiacciando subito la compagine umbra nella propria metà campo. E dopo appena 5 minuti è passata in vantaggio con la Castiglione.

Le umbre reagiscono e costringono le rossoblu sulla difensiva. Ma alla mezz’ora è la Samb a raddoppiare con la funambolica Ponzini al termine di un’azione manovrata. Il Gubbio non ci sta e si getta rabbiosamente in avanti impegnando più volte l’ottima portiera rossoblu Straccia.

Però, a 5 minuti dalla fine del primo tempo, la Samb cala il tris ancora con la Ponzini che si sbarazza della diretta avversaria e gonfia la rete.

Nella ripresa la Samb entra in campo più ordinata e determinata obbligando le padrone di casa nella propria metà campo. Ed al 50′ le rossoblu vanno in gol al 50’ con la scatenata Ponzini ePassano altri 5′ ed arriva la cinquina con con la Castiglione.

A questo punto le umbre tentano solo di limitare i danni, ma la Samb è incontenibile così al 66’’ arriva il sesto gol con la Pontini, al 72’ il settimo con la Clementi, al 76’ l’ottavo con la Sacchini ed al 79’ chiude la goleada la Clementi.

Nell’ultimo quarto d’ora la Samb tira i remi in barca ed il Gubbio sigla il gol della bandiera con la brava Cassetta.

Per la Samb si tratta del quarto risultato utile consecutivo che consente alle rossoblu di consolidare la posizione in zona play off attestandosi a soli due punti dal secondo posto in classifica.

SAMBENEDETTESE: Straccia; Fioroni, Acciarri, Romandini, Bianchini (dal 68’ Marinelli); Malatesta, Marano, Pontini; Clementi, Castiglione, Ponzini (dal 55’ Sacchini) – A DISPOSIZIONE: Scartozzi, Sacchini, Olivieri, Marinelli, De Antonis. ALLENATORE: Silvestro Pompei. Vice: Pierdomenico Malatesta, Dirigente accompagnatore: Giuseppe Merlini

GUBBIO: Assali; Darin, Assali Donia, Cassetta, Ferri; Filippi, Fioriti, Giovannini, Leonardi; Licetti, Rinaldi. A DISPOSIZIONE: Selvi, Taschini, Vasilcaia, Giorgiana, Volpi. ALLENATORE: Giorgio Nulli.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.