SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dalle 18.15 in diretta cronaca, foto, videohighlights, interviste video, statistiche.

SAMB BASKET: Fluellen, Roncarolo, Ortenzi, Quercia, Carancini, Cesana, Lucenti, Pebole, Di Eusanio, Catalovic, Quinzi, Correia. Allenatore Daniele Aniello.

NUOVO BASKET FOSSOMBRONE: Tadei, Federici, Nobilini, Clementi, Ravaioli, Santi, Beligni, Osmatescu, Cicconi, Diouf, De Angelis. Allenatore Giorgani.

Statistiche finali

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Segui qui le statistiche aggiornate in tempo reale

Buona la presenza del pubblico di casa, presenti anche molti bambini della squadre giovanili. Presenti anche circa 30 tifosi del Fossombrone che si fanno sentire da subito con cori a sostegno della squadra.

Nella Samb assente capitan Bugionovo.

Ecco i quintetti base che iniziano il match.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

PRIMO QUARTO

Prima palla per Fossombrone e dopo 18 secondi anche primo canestro per Cadei. Dopo un minuto altro canestro di Cicconi, break 4-0. E’ però Catakovic che tiene su la Samb, prima con due tiri liberi, poi con un tiro da tre. Ci pensa anche Pebole così iol risultato dopo 4 minuti di gioco è di 9-6.

Nel Fossombrone c’è il primo cambio: esce Diouf, entra De Angelis e arriva il canestro di Cicconi: 9-8 dopo 4 minuti e mezzo. Ma attenzione, Pebole è in gran forma (in settimana è diventato padre: auguri!) e firma un canestro da tre, 12-8 e subito dopo è la volta di D’Eusanio: 14-8, time out chiesto da Fossombrone, mentre D’Eusanio incita il pubblico a incitare a sua volta la squadra. Intanto entra Cesana al posto di Fluellen.

Arriva anche la “bomba” per gli ospiti: la mette a segno Ravaioli, 14-11. E mentre il Fossombrone prova a riportarsi sotto, è Catrakovic che di nuovo mette a distanza i pesaresi: tripla e 17-12. Catakovic davvero straordinario, serve un assist fantastico a D’Eusanio e siamo a 19-12 a tre minuti dalla fine. Il bosniaco va in panchina a riposare tra gli applausi del pubblico. Intanto siamo 22-14 a 2 minuti dal termine del quarto.

Fallo su Pebole e Fossombrone ha raggiunto già il limite di 5 falli. Pebole trasforma entrambi i tiri liberi, Samb a +10, miglior distacco per ora. Rossoblu che poi subiscono la relativa rimonta ospite, primo quarto che si conclude 24/17.

Tifosi Fossombrone.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone che praticano sport e campo da basket

SECONDO QUARTO

La Samb rientra con Roncarolo, Catakovic, Fluellen, Corra, D’Eusanio. Subito Fluellen strappa l’applauso del pubblico di casa con una “bomba” da tre e la Samb torna a +10. Viene quasi giù il Palazzetto quando Roncarolo con una penetrazione di forza realizza un canestro che porta la Samb a +12.

Aniello intanto inserisce Quercia per Correa. Cicconi, davvero bravo, realizza un altro canestro ma dall’altra parte gli risponde da maestro ancora Fluellen, ancora da tre, dalla stessa posizione laterale di poco prima, pescato alla grande da Pebole. E poco dopo ancora Fluellen e ancora da tre, magistrale: 35-21, +14 Samb a 6:38 dalla fine.

Una Samb che gira veramente alla grande, adesso è Pebole che va a canestro, Fossombrone chiede time out per rimettere ordine nella linea difensiva tagliata a fette dai rossobli, sioamo 39/25 a 5:40 dalla fine. Dopo un canestro ospite anche Aniello chiede il primo time out della partita. Coach Giordani forse è riuscito a frenare l’emorragia difensiva dei biancoverdi, adesso i canestri della Samb sono più rari e il distacco è di 10 punti. Attenzione, Cesana commette un fallo antisportivo in fase difensiva. Coach Aniello rafforza il peso specifico della Samb, entrano Pebole, Correa e Roncarolo.

Finalmente arriva anche il momento del “cecchino” Ortenzi: scambia con Correa poi si libera per la conclusione da tre punti; subito risponde da due il Fossombrone con Tadei: 42/32. Poi Osmatescu realizza un libero su due, +9 Samb a 1:40 dalla fine.

Si scalda anche il pubblico: i fossombronesi reclamano per un fallo, poi Ortenzi gioca con la palla e imbambola tutta la difesa ospite riuscendo ad infilare la palla nel canestro con una acrobazia: 44-35, +9 Samb. Time out chiesto da Aniello a 33 secondi dalla fine, rimessa del Fossombrone.

Ravaioli però va subito a canestro ma Correia ristabilisce le distanze con un canestro funambolico ad un secondo dalla fine! 46-37 a fine primo tempo.

TERZO QUARTO

Inizia subito bene Fossombrone con due canestri da tre, prima De Angelis e poi Ravaioli, 46-42, partita riaperta, Aniello chiama subito un time out. Statistiche al tiro per ora migliori del Fossombrone: 70% sui tiri da 2, 50% da tre. La Samb è al 52% da due e al 33% da tre.

Intanto i rossoblu vanno a canestro con Pebole dai liberi: 47-42, primi canestri dopo due minuti di gioco. Però è una Samb in difficoltà, Fossombrone ha una lucidità fisica e mentale superiore in questa fase. Servono i migliori Catakovic, Fluellen, Cesana e Pebole in questo momento. E così arriva la tripla di D’Eusanio, servito da Catakovic: 51-46. Il bosniaco ora sta dettando nuovamente i tempi alla sua squadra: bravo sui rimbalzi e bravo a suggerire il passaggio. Ed è un grande D’Eusanio che sta tirando fuori la Samb dalla secca: altra tripla e ancora una volta incita il pubblico!

Ecco la mappa di tiro fino a questo momento: mancano 4:20 alla fine del terzo quarto.

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Samb che intanto ha di nuovo allungato, evidentemente le scelte di Aniello hanno pagato, siamo 56-48, mentre Ravaioli sbaglia il primo tiro libero ma non il secondo e poi anche il terzo: solo uno su tre per lui. Protesta poi degli ospiti per una palla in attacco Samb chiamata fuori, e l’arbitro va a parlare faccia a faccia con coach Giordani.

Eccolo Fluellen: ottima la sua azione a smarcarsi per il tiro dalla lunetta, 58-49. Fallo antisportivo intanto di Nobilini su Quercia, stavolta è il pubblico di casa, numeroso e appassionato, che applaude il minuto di sospensione seguente.

Fossombrone a 5 falli, Samb a 4. Quercia realizza un canestro su due, poi va Cesana dalla lunetta e anche lui fa uno su due: 60-49, la Samb torna oltre i 10 punti di distacco, +11 per la precisione. Però Clementi recupera un rimbalzo offensivo e va a canestro, con Aniello che s’arrabbia: chissà se il seguente canestro di Cesana avrà però pareggiato i conti: 62-51. Aniello rimette dentro Quinzi al posto di D’Eusanio. Subito dopo Carancini per Pebole. Mancano 1:15. Nuovo fallo per Cesana, molto nervoso, Aniello lo sostituisce con Roncarolo, e intanto Fluellen esce ed entra Correia per l’ultimo minuto del terzo quarto.

Fossombrone torna sotto i meno dieci dopo un canestro di Beligni, poi c’è un piccolo infortunio all’arbitro che su una carambola del pallone riceve la sfera in pieno volto. La giovane ragazza si siede e fa ricorso al ghiaccio, intanto il gioco si ferma e le due squadre ne approfittano per un lungo time out. Così il terzo quarto finisce col punteggio di 62/55.

QUARTO QUARTO

Finale che inizia con evidente tensione, dopo 95 secondi ancora nessun canestro e un fallo di passi fischiato a Catakovic proprio mentre stava per segnare. Punteggio fermo a 62/55 e Catakovic già al secondo fallo però.

E ancora dopo 2:25 nessun canestro! Finale tutto giocato sulla difesa. Ma poi arriva Ortenzi, servito da un D’Eusanio che è in evidente crescita, e sgancia la bomba: 65-57, +8 Samb a 7 minuti dal termine. Entra Cesana intanto, esce Fluellen, mentre Fossombrone spreca un libero. Risponde però De Angelis, sempre da tre: 65-60 a 6 minuti dalla fine, sarà un finale tesissimo. Ma Ortenzi adesso si è davvero sbloccato, risponde da tre! 68-60.

Ma la Samb non può fare calcoli. Fallo di Pebole, attenzione i rossoblu sono già a 4 contro zero degli ospiti. Coach Giordani chiede time out. Mancano 5:21 al termine, Samb a +8. Cesana va a canestro ma poi sbaglia il libero, mancano 4:29 alla fine, Samb a +8. Cadei accorcia, + 6. I rossoblu iniziano a far scorrere i secondi, D’Eusanio tenta la tripla ma non va, poteva essere fondamentale.

Ortenzi va a canestro, 72-62, +10 Samb, potrebbe essere l’allungo decisivo. D’Eusanio adesso lascia correre i secondi e subisce un fallo da Cadei, mentre Fossombrone chiede time out a 2:40 dalla fine. La Samb la gioca ma Fluellen manca il canestro che invece arriva da Beligni: +8 a 2:20.

Risponda da leone Cesana sotto canestro: +10 ancora a 2 minuti dalla fine. Forza Samb tieni duro. De Angelis azzecca entrambi i liberi dopo un fallo, 74-68, +6. Manca 1:18. Fossombrone che recupera a -3, portandosi a 74-71 con una tripla mentre in attacco si perde una palla facile. Fortunatamente la difesa tiene, palla alla Samb a 35 secondi dalla fine, Cesana subisce fallo: mancano 19 secondi, +3. Che finale!

Ed è una Samb che tiene botta con raziocinio, 78-73 il risultato finale, applausi del pubblico.

 

 

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.