SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Non è possibile che in una sola notte una banda di delinquenti generi tutto ciò indisturbata senza che nessuno li fermi. È arrivata l’ora di dare risposte“.

Così, in una nota, il consigliere comunale di San Benedetto e Forza Italia, Valerio Pignotti, in merito al raid criminale avvenuto nella notte a Porto d’Ascoli dove diverse attività commerciali sono state vittime dei ladri.

Qui l’articolo

Furti a Porto d’Ascoli: “Così non va, percepiamo uno stato di abbandono”

“Il Ministero dell’Interno deve intervenire con urgenza per potenziare organici e mezzi delle nostre forze dell’ordine – aggiunge Pignotti – sono mesi che dal Commissariato di Polizia giungono richieste di personale per il potenziamento dei servizi. Nulla, tutte inascoltate. La popolazione a San Benedetto continua ad aumentare, ma gli organici delle forze dell’ordine, sono identici a quelli di 20 anni fa, se non talvolta peggiorati“.

Pignotti prosegue: “Chiederò al sindaco Piunti, in qualità di massima autorità locale di Pubblica Sicurezza, di rappresentare a tutti i livelli la problematica e se servirà presenterò specifica mozione consiliare che avrò cura di inoltrare direttamente al Viminale perché non si può andare avanti con soli annunci e spot. Non bastano le telecamere, non ci si può accontentare di avere ‘Spiagge Sicure’: i sambenedettesi vogliono fatti”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.