SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Arrivano i primi “bilanci” sul raid criminale compiuto alle prime ore del 7 marzo a Porto d’Ascoli dove molte attività sono state vittime dei ladri.

Qui l’articolo

FOTO Furti e vetri infranti nella notte a Porto d’Ascoli: molte attività nel mirino

A queste si aggiungono anche un’altra, non andata a buon fine, ma anche la pizzeria-ristorante Rondò come testimoniato dalla loro pagina Facebook e da un loro commento nella condivisione del nostro articolo. Rubato un Pc, i ladri hanno provato a rubare il registratore di cassa ma senza successo. L’area di via Mare, vicino alla rotonda, risulta l’area più colpita.

Il post condiviso dal ristorante-pizzeria Rondò

Probabilmente ad agire una banda composta da più persone, forse tre/quattro, che ha infranto vetrate e asportato registratori di cassa e prodotti dagli esercizi commerciali.

I registratori sono stati rinvenuti sul lungomare, in spiaggia. Dalla profumeria Kristal è di circa 10 mila euro tra danni e profumi rubati la stima effettuata da titolari e carabinieri.

Proseguono le indagini e sono al vaglio dei militari le immagini delle poche telecamere presenti in zona per cercare di risalire ai responsabili.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.