GROTTAMMARE – Per Via Cilea e Via Massimo d’Azeglio, a Grottammare, questi primi giorni saranno importanti per verificare il funzionamento della nuova viabilità.

Il Sindaco Enrico Piergallini ed il Consigliere delegato alla viabilità Luigi Travaglini, insieme al Comando della Polizia Municipale, stanno monitorando la situazione per valutare eventuali modifiche e  migliorie.

“Ad un prima impressione – dichiarano il Sindaco Piergallini e il Consigliere Travaglini – la nuova viabilità in Via Cilea sta funzionando molto bene è chiara ed è in linea con le indicazioni del quartiere.  Qualche criticità in più la stiamo riscontrando in zona ascolani con la viabilità all’incrocio tra le Via d’Azeglio, Parini e Foscolo. Voglio per questo rassicurare i residenti: si tratta di una prova, valuteremo nel periodo compreso tra i 10 e i 20 giorni il funzionamento del progetto. Qualora presentasse rilevanti criticità torneremo alla vecchia circolazione con qualche correttivo migliorativo. Era doveroso tentare: da anni infatti molti residenti di Via D’Azeglio ci chiedevano a gran voce di eliminare il doppio senso di circolazione nel tratto della stessa via compreso tra l’incrocio di Via Salvo d’Aquisto – Via Manzoni e Via Foscolo, poiché gli stretti spazi della carreggiata comportavano molti rischi di danneggiamenti tra le auto che transitavano nel tratto. Fatto questo tentativo potremo, finalmente, scegliere la viabilità della zona poiché avremo sperimentato tutte le alternative”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.