SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una delegazione di ultras della Samb ha incontrato il sindaco Piunti due giorni fa. I tifosi hanno messo sul piatto il futuro dello stadio Ballarin e i piani dell’Amministrazione in tal senso. Al meeting erano presenti anche le bandiere rossoblu del passato Ottavio Palladini, Maurizio Simonato e Paolo Beni.

A proposito dell’incontro Piunti spiega, a margine della conferenza stampa di oggi sullo stoccaggio gas: “Hanno manifestato la volontà di partecipare al processo in corso di riqualificazione dell’area Ballarin facendo una loro proposta che è in linea con quanto prevediamo. Hanno anche chiesto un ricordo della Curva Sud che delle ragazze che hanno perso la vita nel rogo del 1981, ipotesi che avevamo in ogni caso in mente”.

Ai tifosi è stato anche spiegato il cronoprogramma dei lavori sullo stadio che prevede interventi di demolizione prima sulla curva Nord e poi sulla tribuna Est. Dopo questa fase ci si occuperà del lato Ovest (dove l’amministrazione prevede di lasciare in piedi la parte sotto vincolo architettonico creando un muro Amarcordo con foto storiche della Samb) e del campo, che dovrebbe diventare un’area verde aperta.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.