SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb regola 2-0 la Ternana con i gol di Ilari e Calderini. Le parole dei protagonisti.

Franco Fedeli: “Speravo di vedere una Samb così, aggressiva. Abbiamo vinto la partita e almeno è andata bene, meno male visto tutto il freddo che ho preso. La Ternana non ha fatto poi molto anche se hanno grossi nomi. La Samb se gioca con questa aggressività può giocarsela con tutte. Quando incontriamo le più forti facciamo sempre la nostra figura, ci incartiamo quando incontriamo quelle più piccole. Molto bene Russotto e anche Di Massimo che è entrato alla grande in partita”. Sullo striscione della Curva Nord, che ha protestato per la scelta di istituire la giornata rossoblu stasera il presidente spiega. “Mi è stato proposto dal segretario, sinceramente neppure sapevo di questa giornata rossoblu”.

FOTO Lo striscione di contestazione della Curva per la scelta di istituire la giornata rossoblu

Giorgio Roselli: “La formazione? Si un 5-4-1o 3-4-3. Se loro avessero giocato con Vantaggiato e Marilungo, punte pure, avrebbe giocato Celjak tutto a sinistra al posto di Fissore. Con il loro schieramento ho preferito far giocare Gelonese dietro e Fissore largo. Da questo punto di vista sono contento perché tatticamente abbiamo fatto una buona gara. Il ritorno di Rocchi? E’ un giocatore importantissimo, ha giocato quasi sempre con me negli ultimi mesi. Il Pordenone? Già stasera inizierò a vedere i video. Guardiamo le nostre e le loro caratteristiche, non cambia nulla il rilievo che il Pordenone è primo in classifica. Cercheremo di fare gol e di non prenderne, tutto qui”.

Andrea Sala: “In questa partita non sono stato molto impegnato, sono contento del risultato. Il mio campionato? A livello personale l’inizio del campionato non è stato molto entusiasmante. Poi è arrivato il turno di Fabio (Pegorin n.d.r.) e adesso sono tornato fra i pali. Non ho mai smesso di lavorare per questo. Le critiche dopo la gara d’andata contro il Pordenone? Certe affermazioni non fanno piacere, devo dire la verità, ma il temperamento del presidente (che in ogni caso gli ha fatto i complimenti nelle ultime uscite n.d.r.) lo conosciamo. Il mio atteggiamento in campo e in allenamento è comunque stato sempre positivo, ci si deve allenare bene anche se non si gioca da titolari. Il mio passato a Terni? Ho buon ricordo, sono stato lì 4 anni ed è stata un’esperienza che mi ha fatto crescere. Potevo andare via a gennaio? Avevo qualche richiesta che poi non si è concretizzata ma io non ho chiesto di andare via”.

Fabio Gallo (mister Ternana): “La Ternana ha fatto calcisticamente una partita migliore di quella di domenica e di martedì scorsi ma non siamo riusciti a portare via punti. La colpa è nostra, abbiamo fatto fare gol noi alla Samb nei primi minuti. Abbiamo avuto molto possesso ma non siamo riusciti a fare gol”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.