GIULIANOVA – Fatale il fracasso combinato durante il furto per un ladro alle prime ore del 23 febbraio. All’alba, intorno alle 5, i carabinieri della Compagnia di Giulianova hanno arrestato, appunto a Giulianova, un 50enne del posto di etnia rom in flagranza di reato.

Con un “piede di porco” aveva divelto la vetrina antisfondamento di una macelleria in via Nievo e, dopo essere entrato nel negozio, ha rubato 50 euro dal registratore di cassa, per poi fuggire a piedi.

I rumori provocati durante il furto, hanno svegliato una residente del luogo che ha chiamato subito i carabinieri di Giulianova.

Sul posto è immediatamente intervenuta una pattuglia del Norm che ha intercettato il ladro nelle vicinanze della macelleria mentre tentava la fuga.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario, mentre il ladro è stato rinchiuso nella camera di sicurezza della Caserma di Giulianova, in attesa dell’udienza di convalida fissata nella mattinata odierna.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.