SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I carabinieri avevano individuato un’abitazione in Riviera, dopo alcune indagini, dove probabilmente veniva occultato dello stupefacente.

I militari, nella serata del 22 febbraio, hanno deciso di fare irruzione all’interno della casa di un 21enne di San Benedetto, incensurato, per effettuare una perquisizione. Sono stati rinvenuti 8 grammi di cocaina, un bilancino elettronico di precisione e decine di euro in contanti, il tutto sottoposto a sequestro.

Il giovane è stato quindi portato in caserma e arrestato nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.