SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le impressioni dei protagonisti dopo lo 0-0 fra Samb e Fano. I rossoblu, nonostante il risultato deludente, approfittano della contemporanea sconfitta della Vis Pesaro e salgono da soli al 10° posto.

Franco Fedeli: “Oggi abbiamo fatto un partitone” commenta ironicamente ma con amarezza il patron .Poi si fa serio: “Putroppo raccolgo delusioni su delusioni. Ormai venire allo stadio è diventato difficile. E’ stata una partita bruttissima, forse la peggiore della Samb, non abbiamo fatto un tiro in porta, non abbiamo fatto un passaggio dietro l’altro, non abbiamo fatto niente. La Samb di stasera è incolore, l’anticalcio”. Poi parla dei giocatori: “Oggi negli spogliatoi gli ho detto che ho pagato lo stipendio di gennaio facendo il mio dovere e mi aspettavo lo stesso da loro. Col cavolo che è successo”. Infine ancora un commento amarissimo: “Non voglio stare male per la Samb, se continuo a venire mi sento male. Non posso permettermelo per la mia azienda e la mia famiglia”.

Giorgio Roselli: “La peggiore Samb? Certamente non c’è stata una bella Samb. Non so se la peggiore ma sicuramente non abbiamo giocato bene, abbiamo faticato come al solito e creando anche molto poco a parte il colpo di testa di Ilari e qualcosa alla fine. Ci vuole un po’ più di serenità e tranquillità nell’aspettare la giocata giusta. Ilari esterno? Cecchini non poteva giocare, è venuto in panchina per onor di firma. Perché non D’Ignazio? Deve ancora crescere molto. In questa partita il problema non è stato un giocatore piuttosto che un altro”.Il mister però precisa: Quello che stiamo facendo resta un percorso buono, ci sono giorni in cui si torna indietro come oggi ma ci sono stati giorni in cui laspirazione era arrivare fino in fondo potendocela giocare con tutti. Ce la giochiamo con tutte, quando si tratta di gestire come oggi forse facciamo pià fatica. Paradossalmente giochiamo meglio con squadre sulal carta più forti, come il Monza. Questo girone non è facile, tutte le squadre sono difficili da affrontare. Noi siamo una squadra media che vuole giocarsela con le grandi ma in questo momento la situazione la vedo positiva, i risultati si stanno assestando e l’obiettivo di dare il meglio stando fra le prime dieci resta intatto”.

Matteo Voltolini: “CI portiamo a casa un risultato positivo perché la Samb è una buona squadra e noi ci tenevamo a fare bene. Il risultato finale è fondamentale nonostante una partita che non ha fatto vedere belle giocate anche se è stata una sfida combattuta. Adesso pensiamo subito alal partita col Monza”.

Antonio Magli: “Un ottimo punto guadagnato contro una buona squadra su un campo difficile. E’ stata una partita molto bloccata, il nostro portiere ci ha salvati in un’occasione. Ci siamo difesi bene e abbiamo provato anche qualche ripartenza. Alla fine ci prendiamo questo punto. E’ un campionato molto equilibrato, c’è sempre da lottare”.

Massimo Epifani: “Mi fa sempre piacere venire venire in questo stadio, poi oggi portiamo via anche un punto, quindi mi è piaciuto ancora di più. La partita è stata tipica di questo campionato, tutte le partite sono terribili. In questo momento conta muovere la classifica perché tutte stanno amcinando gioco nel fondo della classifica. Il risultato è prezioso. La partita? Noi non abbiamo concesso quasi niente, è stata una gara molto equilibrata che si è giocata parecchio a centrocampo. Queste sono le partite che ci saranno di qui alla fine, non ci sono risultati scontati”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.