TERAMO – Furto aggravato. Questa è l’accusa, nei confronti di un imprenditore originario di Chieti ma da tempo dimorante a Giulianova, mossa dagli agenti della Squadra Mobile di Teramo.

Per il 47enne sono stati disposti i domiciliari emessi dal Gip del Tribunale di Teramo, in accoglimento della richiesta formulata dal Pm.

Nel settembre 2018 un imprenditore di Cellino Attanasio, nel Teramano, presentava denuncia di furto di 8 mila euro, asportati da ignoti dall’interno della sua autovettura parcheggiata nel piazzale di un autodemolizione di cui è titolare.

Le successive indagini condotte dai poliziotti hanno permesso, anche con l’aiuto delle telecamere di videosorveglianza presenti nell’azienda dell’imprenditore, di acquisire i necessari elementi di reità nei confronti dell’uomo, responsabile del furto del denaro.

L’arrestato, nei prossimi giorni ,verrà sottoposto all’interrogatorio di garanzia davanti al Gip.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.