RIPATRANSONE – Quarantacinque mila euro, e rotti. A tanto ammonta il rimborso ottenuto dal Comune di Ripatransone per i danni causati dagli eventi meteorologici del gennaio 2017, con la straordinaria e storica nevicata che interessò Marche e Abruzzo. Precisamente 45.773.91 euro è la somma assegnata dal Servizio di Protezione Civile della Regione Marche per rimborsare le spese di somma urgenza eseguite allora dal Comune.
La procedura di richiesta di rimborso fu avviata nel luglio 2018 dal geometra Simone Traini dell’Area di Urbanistica e Patrimonio del Comune per volontà della nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Alessandro Lucciarini De Vincenzi.
“Non smetteremo mai di ribadire alla cittadinanza che il nostro obiettivo primario è quello di ricorrere a tutti gli strumenti a nostra disposizione per intercettare fondi e finanziamenti ai fini della copertura degli interventi che il nostro comune si trova giocoforza ad attuare”, spiega il Sindaco “grazie all’impegno profuso dalla nostra area tecnica siamo riusciti ad ottenere un’importante disponibilità che andrà a compensare le spese sostenute per gestire l’emergenza dei fenomeni nevosi dell’inverno del 2017. Vogliamo dare sostenibilità a questo processo per far sì che tale modello operativo divenga stutturale”.

Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 672 volte)