PORTO SAN GIORGIO – Sconfitta casalinga per la De Mitri Volley Angels Project contro l’Appia Mesagne nel campionato di B2 femminile. Alla Palestra Nardi termina 3-0 per le pugliesi (21, 22, 18) al termine di una partita condizionata fortemente dall’andamento del primo set che, dopo essere stato condotto lungamente dalle padrone di casa, è andato appannaggio della squadra ospite che ha piazzato un parziale di 11-1, con il quale ha rimontato dal 14-20.

Copertura più efficace su attacchi e muri e una minore percentuale di errori in tutti i fondamentali (il servizio in primis) erano le chiavi di lettura del successo di Mesagne, che ha portato via dalle Marche tre punti fondamentali nella corsa verso la salvezza. Combattuto anche il secondo set, che però ha visto le ospiti sempre avanti, con Pierantoni e compagne sempre a rincorrere, ma senza mai trovare l’aggancio alle avversarie. Più netta l’affermazione dell’Appia nel terzo parziale.

Questa la formazione della De Mitri Porto S. Giorgio: Levantesi , Salvucci, Pepa, Pierantoni, Tiberi, Benazzi, Conforti (L1), Quaglietti (L2), Baldassarri, Stecconi, Gulino, Piersimoni, Baldassarri, Macchini, De Toma. All. Napoletano-Ciotola.

Con questa inaspettata battuta d’arresto la squadra di coach Napoletano rallenta il proprio cammino verso la salvezza, ma non manca la voglia di combattere, già a partire dalla gara di domenica prossima sul campo della corazzata Castellana Grotte. Lo spirito che ha guidato le rossoblù in questo campionato e la compattezza del gruppo possono dare alle sangiorgesi quelle armi per conquistare la salvezza, obiettivo societario dichiarato e che appare sempre alla loro portata.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.