GROTTAMMARE – L’8 febbraio riapre completamente al traffico la galleria Castello Sud di Grottammare. Sono stati conclusi gli interventi effettuati, a seguito dell’incendio di un tir che il 23 agosto aveva causato danni ingenti e strutturali all’infrastruttura, per un totale di oltre 2 milioni di euro.

I lavori sono stati portati avanti 7 giorni su 7, con interruzioni programmate nei fine settimana e durante le festività natalizie, per gestire al meglio le esigenze di traffico. Il cantiere di ripristino ha riguardato il rifacimento del manto stradale e dei 150 metri della calotta, gravemente compromessi dall’incendio. E’ stato necessario intervenire anche sull’impiantistica, in particolare sull’illuminazione e sul sistema di videosorveglianza attraverso le telecamere. Già dal 31 agosto, dopo soli 7 giorni dall’evento, una corsia era stata riaperta alla circolazione delle automobili, mediante realizzazione di un mini tunnel.

“E’ previsto nei prossimi mesi un programma di interventi obbligatori su 8 gallerie del tratto compreso tra Pedaso e San Benedetto che prevede, tra l’altro, la realizzazione di sistemi di drenaggio laterali – fa sapere Autostrade per l’Italia – Si tratterà di cantieri a minimo impatto, facilmente amovibili e adattabili alle esigenze di viabilità e che si svolgeranno prevalentemente in orario notturno (dalle 20 alle 07), a partire dal 18 febbraio”.

Dal 7 marzo i cantieri opereranno anche in orario diurno, garantendo il transito su due corsie per senso di marcia, sulla base dei flussi. I lavori verranno sospesi nelle giornate di maggior traffico dei mesi estivi e si concluderanno entro il primo trimestre del 2020.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 500 volte)