SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di seguito il video integrale della conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco Pasqualino Piunti, il vide e assessore ai Lavori Pubblici Andrea Assenti, l’assessore al Bilancio Andrea Traini e il consigliere comunale Pierfrancesco Troli

Opere pubbliche a San Benedetto: parla Piunti

Segui qui anche foto e testo in tempo reale https://www.rivieraoggi.it/2019/02/07/278562/opere-pubbliche-in-diretta-video-la-conferenza-stampa-di-piunti/

Posted by Riviera Oggi on Thursday, 7 February 2019

Di seguito le dichiarazioni scritte in tempo reale. L’Amministrazione ha focalizzato il punto sulla realizzazione di quattro opere importanti: la riqualificazione del Ballarin, di Piazza Montebello, del Lungomare e della Piscina Comunale.

Piunti: Oggi la giunta ha approvato il Piano Triennale delle Opere Pubbliche, come promesso, grazie al lavoro di tutti gli assessori e gruppi consiliari. Ballarin, Piazza Montebello e Lungomare sono i nostri capisaldi.

Sul Ballarin siamo interessati ad un intervento prioritario ai Distinti Est. La Curva Nord è stata liberata dai carri e dai tendoni, l’immagine da chi viene a Grottammare è completamente diversa. La criticità riguarda la viabilità in via Marchegiani. Per ora c’è un doppio senso sicuro, questo intervento sarà funzionale anche allo spostamento della cabina Enel.

Via Morosini sarà accessibile ai residenti e sarà ciclopedonalizzata. In questi minuti è in corso un incontro tra il settore Lavori Pubblici e la Sovrintendenza, per quel che riguarda il muro ovest. Inoltre stiamo lavorando sulla nuova piscina comunale. Il Piano Opere Pubbliche contiene anche interventi importanti per la scuola primaria, la palestra e l’asilo per la scuola Miscia, grazie ai finanziamenti ottenuti con fondi ministeriali. La scuola Castello, anche, il percorso per non vedenti, la videosorveglianza, il piano degli asfalti.

Altre opere saranno fatte sul Mercato Ittico, la piccola pesca, opere di urbanizzazione in via La Malfa, interventi in via Montefeltro e siamo a buon punto e lo promettemmo in campagna elettorale in merito allo spostamento del terminal dei bus dentro il parcheggio della Multiservizi. A giugno si chiude il contratto e poi se ne farà un altro di nove anni.

L'immagine può contenere: 1 persona

Assenti: Siamo in una fase avanzata di rinnovo del contratto e lo scenario sembra molto favorevole per la nuova sistemazione. I parcheggi che perderemo ci consentiranno però a rinnovare l’ingresso della stazione e ci consente di riqualificare via Montebello, chiudendo la strada e rendendola pedonale.

Piunti: Anche per il complicato parcheggio della scuola Marchegiani sta venendo a termine. Quando le cose non dipendono solo da noi non facciamo proclami né daremo date precise. Noi agiamo sulla base delle disponibilità finanziarie. C’è un piano di dismissioni: oltre alla scuola Curzi, procederemo con la casa di via Saffi, l’autocostruzione di via Tonale, l’ex Liceo Scientifico di via Leopardi.

Su Piazza Montebello nel giro di 3 mesi dovremmo avere il progetto esecutivo poi partiamo con la gara per i lavori. Quindi se possibile a settembre così che a Natale è tutto finito.

Il bando per il Pino Bar è in fase di emanazione, i tempi saranno per l’apertura estiva.

Sul Ballarin interveniamo sulla zona est poi sulla nord, faremo una sistemazione decorosa sul piazzale nord. Si metteranno sedute qui con noi tutte le associazioni, chi ha proposto progetti, sportivi, la Sambenedettese: tutti decideremo, non libri dei sogni ma progetti che possano poi vedere la luce.

La memoria delle ragazze morte sarà tutelata, salvaguardata e ricordata. Non ci sono decisioni già prese o figure che avranno corsie preferenziali. Ovviamente anche con il consiglio comunale.

Per i seggiolini al Riviera siamo in una fase di stallo. Le quattro squadre di serie C marchigiana hanno scritto alla federazione dicendo che la spesa è consistente e aspettare. Ancora a ragione per il campo di San Benedetto, che non ha eguali in molti campi di Serie B. La federazione ha risposto ma ci indirizza in qualche modo verso il Credito Sportivo. Quindi noi con gli altri sindaci devono ancora decidere.

Andrea Assenti, vicesindaco: questo è un piano triennale bene impostato. Noi teniamo i toni bassi e oggi iniziamo a raccogliere i frutti. Ci troviamo con quattro opere pubbliche tra le più importanti: questi sono interventi che hanno un effetto primario e secondario, ovvero svolgere l’opera pubblica e cambiare l’appeal che ha la nostra città.

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, persona seduta

Abbiamo intercettati molti finanziamenti europei e regionali con i quali realizziamo molte opere, grazie al lavoro degli Uffici e dell’Amministrazione: videosorveglianza 412 mila, aree degradate 1.378.000 euro, le piste pedonali per 440 mila euro di fondi Fesr, il teleriscaldamento per il campo sportivo Sabatino D’Angelo 200 mila euro, il porto e la piccola pesca 673 mila euro.

Abbiamo rivitalizzati i rapporti coi privati, il project piscina di 3,6 milioni tutti a carico dei privati, e la vendita della scuola Curzi per 1,4 milioni con soldi con i quali interveniamo sul Ballarin e Piazza Montebello per 400 mila euro, l’intervento primario riguarderà i sottoservizi.

Sul lungomare ci sono 700 mila euro che riguarda i sottoservizi.

La fonte di finanziamento per interventi alla Miscia è stata ottenuta con un progetto che ci ha garantito di arrivare primi nella provincia, con adeguamento sismico massimo come promesso due anni fa, per 1.517.000 euro, altri 400 mila per la palestra, nel 2021 nostri finanziamento per oltre 1,5 milioni.

Per il lungomare si interverrà nel 2019 e 2020. Si farà in continuità con quanto realizzato con qualche aggiornamento.

Piunti: ci saranno anche tanti piccoli interventi sotto i 100 mila euro, come restauro delle balaustre vicino alla Bambinopoli e interventi sull’Albula.

Andrea Traini, assessore al Bilancio: abbiamo avuto un aumento delle alienazioni e vendite grazie al lavoro degli Uffici. Il Piano è spalmato in tre anni ma il grosso è previsto nel 2019. Molte realtà sono in corso d’opera. Questo è aspetto importante per il conto capitale, poi ci sarà l’intervento in conto spesa corrente. Ci sono anche molti interventi nelle aree verdi e nei parchi. Ad esempio metteremo a posto al più presto del parco vicino Piazza Giorgini.

Siamo speranzosi di realizzare tutte le opere.

L’Imu non verrà ritoccata, anche la Tari non sarà modificata.

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, persona seduta

Pierfrancesco Troli, consigliere comunale maggioranza: si vede che è un previsionale studiato bene perché abbraccia tutte le esigenze della cittadinanza. Si parla di mettere fine alla questione del lungomare che è rimasto, il piano degli asfalti come non si vedeva da tempo, la videosorveglianza come da promessa quando ci insediammo. In un consiglio comunale di qualche tempo fa dicevo che questa Amministrazione aveva appeal sui privati, dalle cifre e dalle stime di introito snocciolate vediamo che tra edilizia che riparte e opere previste dai privati su strutture pubbliche che vanno all’asta mi sembra che l’appeal resti.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.