SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dall’8 al 23 febbraio presso la Sala Consiliare di San Benedetto del Tronto verrà esposta una mostra fotografica su quella che è stata definita la più grande emergenza umanitaria del nostro tempo: l’emigrazione di intere popolazioni provenienti dai paesi dell’Africa sub-sahariana, dell’Africa del Nord e del Medio Oriente in fuga dalle guerre, dalle persecuzioni religiose, dalla fame.

La mostra, presentata all’ultimo Convegno di Fides Vita, dal titolo “Dov’è tuo fratello?”, riprende una domanda del Libro della Genesi che Papa Francesco ha posto alla coscienza dell’uomo l’8 luglio 2013 durante una visita a Lampedusa. Ad aprire la mostra un incontro di approfondimento il giorno 8 febbraio alle ore 21:15 sempre in sala Consiliare, moderato da Domenico Pellei, con don Armando Moriconi, uno dei curatori insieme a Pellei della mostra, e il giornalista Emilio Drudi, voce autorevole in tema di migrazioni.

Il peggior nemico, nell’affrontare un fenomeno di tali dimensioni e di tale complessità, sono gli slogan e le soluzioni semplicistiche che spesso sortiscono un unico effetto: sollecitare pulsioni xenofobe e razziste. É fondamentale dunque conoscere e capire realmente i termini di un fenomeno la cui narrazione ci viene proposta ogni giorno in maniera violenta e mistificata.

“Il desiderio di proporre questa mostra, – spiegano i curatori -, nasce dall’esigenza di non voltarsi, di non evitare la domanda che il Papa rivolge. Non si intende entrare nel merito di risposte che la politica deve necessariamente trovare e offrire, ma si desidera porre al centro uno sguardo umano, criterio di giudizio di ogni scelta, decisione personale e comunitaria”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.