SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Aveva cacciato di casa la madre e inveito dalla finestra contro le persone presenti in strada intervenuti a dare sostegno alla donna che nel frattempo aveva chiamato il 118 e il 112.

E’ stato arrestato a San Benedetto un 22enne di origini romane ma residente in Riviera per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. Infatti, il ragazzo, alle 6.30 del 2 febbraio, non pago, ha aggredito anche i carabinieri intervenuti sul luogo. Ad un militare ha sferrato un pugno in faccia, costringendolo alle cure dei sanitari.

E’ stato fermato con lo spray al peperoncino in uso alle Forze dell’Ordine. Il ragazzo sarà sottoposto a rito direttissimo nel primo pomeriggio di oggi.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 5.489 volte)