SAN BENEDETTO DEL TRONTO – San Benedetto del Tronto è sempre stata terra di velocisti. Da sempre. Fin dagli anni ’50.

E’ una tradizione che viene ribadita di generazione in generazione e ieri se ne è avuta l’ennesima conferma al Palaindoor di Ancona quando, in un meeting nazionale  infrasettimanale, quattro guizzanti velocisti della Collection Atletica Sambenedettese della categoria Allievi hanno vinto la staffetta 4 x 200 mettendosi alle spalle club blasonati come l’ Atletica Imola e le Fiamme Gialle Simoni.

Ed hanno corso veloce, molto veloce, siglando con 1’35”09  il nuovo record sociale che apparteneva a coloro che furono ribattezzati le Frecce Orange, i mitici allievi del 2016 quali  Andrea Eusebi, Lorenzo Corsini, Marco Mancini e Pietro Novelli. Un team imbattibile in Regione quella stagione , che segnò il tempo di 1’36”25, polverizzato dai loro degni eredi.

Le nuove Frecce si chiamano, in rigoroso ordine di frazione di staffetta: Federico Fedeli, Emanuele Mancini, Alessio Patrizi e Luca Patrizi.

I quattro alfieri sambenedettesi  hanno anche ottenuto il limite per partecipare ai campionati nazionali che si svolgeranno sempre nell’impianto dorico il 9 e 10 febbraio.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.