SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ivana Spagna, Emanuela Aureli, Mogol e Marina Rei: un poker di non poco conto quello che accompagnerà l’edizione 2019 di “Esperienze d’Arte“. Un calendario di nove date, che inizierà giovedì 31 gennaio con Ivana Spagna e terminerà nel novembre 2019 al Viniles, locale sul lungomare sambenettese gestito dal noto deejay Gianni Schiuma. Art director è Ilenia Pallottini coadiuvata da Dajana Petrini.

Dopo l’esordio di Ivana Spagna, cantante emblema della disco dance italiana anni ’80 e poi autrice più impegnata nel decennio successivo, sarà la volta di Emanuela Aureli il 21 febbraio, quindi i pensieri e parole di Mogol promettono di emozionare come non mai il 17 marzo in una domenica a pranzo e infine Marina Rei sarà al Viniles l’11 aprile.

Inoltre il 16 maggio ritorneranno i ragazzi della compagnia teatrale Caleidoscopio, gli unici a replicare l’apparizione del 2018. Sarà poi la volta della pizzica con la performance del ballerino Andrea De Siena accompagnato dalle sonorità della Scuola di Pizzica di San Vito, il 27 giugno.

Dopo la pausa estiva, si riprende il 12 settembre con Opera Acustica. La Soprano Barbara De Angelis ed il chitarrista Maurizio Travaglini accostano il canto pop lirico con la chitarra acustica. Il 24 ottobre ci sarà di divertirsi e perdere l’uso delle corde vocali con la cover band di Vasco Rosso, Vizi e Virtù.

La fine del viaggio giovedì 28 novembre, che c’è da starne certi sarà come al solito un inizio, vedrà protagonista Christian Derazza, eclettico show man e cantante, ed Il Film che racconterà ancora una volta le emozioni vissute insieme.

Giovedì 31 gennaio con Ivana Spagna la formula sarà quella ormai collaudata della cena più spettacolo a 35€. Ma stavolta sarà davvero difficile quantificare quello che riceveremo in cambio.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.