FERMO – Alle prime ore del 27 gennaio le Forze dell’Ordine sono dovute intervenire in un bar di Fermo per alcuni schiamazzi causati da giovani in stato di ubriachezza.

I carabinieri del Norm sono arrivati in piazza del Popolo e hanno interrotto l’aggressione ai danni di un barista da parte di un 30enne tossicodipendente del luogo e non pago ha iniziato ad inveire e a aggredire con calci e pugni anche un militare, insieme ad un suo amico, immediatamente fuggito per le vie del centro storico.

Il 30enne è stato fermato subito e arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Nel corso della perquisizione personale è stato rinvenuto un bisturi. Sarà processato per direttissima nella mattinata del 28 gennaio al Tribunale di Fermo.

Barista e militare sono stati portati all’ospedale di Fermo per le cure mediche ma le loro condizioni non sono comunque preoccupanti.

L’altro giovane fuggito è stato identificato e sarà denunciato per gli stessi reati.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.