FERMO – Dopo l’istituzione, lo scorso luglio, del Comando Provinciale, si completa l’assetto della Guardia di Finanza nella provincia di Fermo.

Dal 1 gennaio 2019, infatti, è finalmente operante il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria.

II neo istituito Reparto, alle dipendenze del Comando Provinciale, si affianca, anche nella propria ubicazione in Contrada Sant’Andrea, al Gruppo di Fermo, con specifici compiti di lotta e repressione dei traffici illeciti nelle diverse sfere di competenza.

Il Nucleo Pef di Fermo andrà a ricoprire un ruolo centrale nell’attività di contrasto agli sprechi di risorse pubbliche, nella prevenzione e repressione degli illeciti che alterano le regole di funzionamento dell’economia, della concorrenza e del mercato, a presidio degli interessi dei consumatori e della collettività.

La creazione di questo nuovo Reparto operante sulla provincia di Fermo rappresenta dunque un importante rafforzamento del dispositivo di controllo economico e fiscale già esistente e un rilevante ausilio alla locale Magistratura ordinaria e a quella contabile di Ancona.

Al comando del Nucleo Pef di Fermo, il Tenente Colonnello Emanuele Pietroni, già in servizio per sei anni presso l’omonimo Reparto alla sede di Ancona dove nel tempo si è interessato di attività a contrasto della criminalità organizzata, della spesa pubblica e delle frodi ai danni dell’Unione Europea.

Il Tenente Colonnello Pietroni, 43enne, romano, coniugato, laureato in Giurisprudenza e Scienze Politiche, ha, prima del prestigioso incarico assegnatogli, maturato pregresse esperienze operative presso altre sedi di servizio tra cui la Compagnia Pronto Impiego di Roma, il Gruppo di Cagliari e la Compagnia di Viterbo, unitamente ad un periodo di impiego in una missione, in ambito NATO, in Afghanistan.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.