SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continuiamo il nostro viaggio attorno alla Stazione di San Benedetto del Tronto, guidati da Andrea Cardinali, studente universitario a Milano originario di Monsampolo del Tronto che ha avuto modo di approfondire la situazione della stazione sambenedettese proprio grazie all’uso del treno, necessario per recarsi a Milano.

Dopo il confronto tra la stazione di San Benedetto e quella di Civitanova (clicca qui) e l’approfondimento sul traffico passeggeri a San Benedetto e Pesaro (clicca qui), stavolta mostriamo in una serie di slide il cattivo funzionamento dei monitor e dei teleindicatori alla stazione sambenedettese, che non reggono il confronto neppure con quelli di città di media o medio-piccola dimensione quali ad esempio Faenza e Foligno. Un’altra cartolina non proprio invidiabile, oltre ai problemi di accessibilità già evidenziati.

Serve altro?


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.