SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Verso il restauro della Prua della “Genevieve”. Con una determina firmata dal dirigente “Lavori pubblici, manutenzione e ambiente” Farnush Davarpanah si sono approvati dei preventivi di spesa per preparare l’area di cantiere per il restauro della prua quale monumento alla marineria sambenedettese. L’importo complessivo è di euro 1.733,84.

Inoltre è stato affidato alla Ditta Samica di Martinsicuro, per 945,84 euro lordi, la fornitura di inerte a grana fine; alla ditta Piccioni Costruzuoni di Ascoli la fornitura del servizio di scoticamento dell’area e posa in opera di stabilizzato per 732 euro Iva compresa.

La prua della Genevieve sarà posta “alla foce del Torrente Albula, zona attualmente destinata a parco per sgambatura cani”; la giunta comunale, lo scorso 10 agosto, ha approvato uno studio di fattibilità per un importo complessivo stimato in 200 mila euro per “riqualificare l’area sottoutilizzata ma molto centrale ed attrattiva”.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.